Rilevamento dei consumi alimentari nazionali con metodiche armonizzate secondo le linee guida dell’European Food Safety Authority (EFSA)

L'Ordine Nazionale dei Tecnologi Alimentari ha aderito al corso “Rilevamento dei consumi alimentari nazionali con metodiche armonizzate secondo le linee guida dell’European Food Safety Authority (EFSA): aspetti teorici e pratici, attività sul campo e significato in sanità pubblica” organizzato dal Ministero della Salute -Direzione generale degli organi collegiali per la tutela della salute, dal Centro di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione del CREA e dall’Istituto Superiore di Sanità.

Segue il comunicato con maggiori dettagli e documenti allegati

PROT 38 2016 Corso - Rilevamento dei consumi alimentari nazionali

Allegato 1 -Istruzioni iscrizione Eduiss

Allegato 2 -Atti Evento Ministero Salute 24 maggio 2016

2 Risposta

  1. Roberta Santilli

    Scusate ma noi non possiamo partecipare al corso poichè non appartenenti alla categoria delle professioni sanitarie. Ho provato adesso con l’iscrizione ma non viene accettata, non capisco la funzione della notizia.

    • Redazione

      In merito al corso organizzato dal Ministero della Salute, CREA e Istituto Superiore di Sanità in oggetto, si comunica che è pervenuta ieri al Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Tecnologi Alimentari una nota nella quale il CREA comunica che, solo dopo aver invitato il ns Ordine a partecipare al Corso, si è reso conto che i Crediti Formativi per i Tecnologi Alimentari sono relativi ad una area disciplinare diversa.
      Ad oggi, dunque, rimane aperta la possibilità di partecipare all’intero percorso solo a coloro ai quali sono erogati crediti ECM.
      L’adesione invece da parte degli iscritti all’Ordine dei Tecnologi Alimentari sarà presa in considerazione per la sola seconda fase del corso, quella che riguarderà il ciclo di studio sulla popolazione di 10 anni in su e che si svolgerà nel 2017.
      Comprendo il giustificato e condiviso dispiacere per la gestione e per l’organizzazione del Corso che ha provocato disagio ai nostri Ordini regionali e ai nostri colleghi iscritti

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento